Il Bosco Nuovo

32.000 alberi messi a dimora dal 2000

300.000 mq destinati al rimboschimento

Per restituire alla natura ciò che viene prelevato nella produzione e preservare cosi il patrimonio naturale per le future generazioni, nel 2000 Novipla ha realizzato il progetto “Bosco Nuovo”, con la messa a dimora di oltre 32.000 alberi su una superficie di quasi 30 ettari. Le aree d’impianto si trovano accanto allo stabilimento produttivo nel comune di Pasian di Prato e nel comune di Colloredo di Monte Albano. Le specie forestali messe a dimora sono ciliegio, rovere, farnia, frassino maggiore, tiglio, olmo campestre, carpino bianco, acero campestre, acero montano, orniello, bagolaro e noce, tutte specie autoctone. Le specie pregiate saranno destinate all’industria del legno, mentre le altre saranno destinate alla produzione di legna da ardere. Il progetto Biomasse, invece, ha riguardato l’impianto sperimentale di circa 5000 talee di pioppo a rapido accrescimento che sono sottoposte al taglio ogni due anni. La biomassa ricavata viene destinata alla produzione di pannelli per l’industria del legno.